Il tema proposto – I colori

colore1

 

 

Il colore diventa una sensazione: è sempre associato ad uno stato d’animo.
La psicologia che studia il colore analizza gli aspetti emozionali legati alla percezione delle sue tonalità per arrivare ad obiettivi prestabiliti

Dividendo il colore:
i colori caldi (come giallo, rosso e la loro combinazione arancio) suscitano emozioni positive ed intense, presi singolarmente. Tuttavia negli studi psicologici e pubblicitari, rosso ed arancione vengono solitamente abbinati al cibo ed all’atto del desinare, mentre i medesimi colori non debbono essere usati per tematiche quali salute o economia.
I colori freddi (quali il verde e l’azzurro, con tutte le tonalità di blu e viola) sono cromie serie e rassicuranti. Nel web marketing essi vengono associati al settore della finanza e della tecnologia, nel packaging ai detersivi.

Entrando nel particolare, scopriamo che i colori pastello ed il colore rosa vengono abitualmente associati ad un pubblico infantile e familiare.

Oltre a queste generalità, il piacere derivante dal colore è diverso per ognuno di noi.
Ci sono poi i colori neutri ed i colori che non sono colori:

il bianco riveste la purezza, la semplicità. E’ inoltre il colore del pulito;
il nero, suo contrario, è un colore mondano, che veniva usato in passato per delineare un’eleganza classicheggiante. Oggi la moda lo propone come colore sfrontato e dal carattere decisamente marcato;
il grigio, combinazione di bianco e nero, in tutte le sue tonalità è usato in vari ambiti per conferire raffinatezza e serietà. E’ un colore ambiguo poiché considerato “tecnico” e difficilmente abbinabile ad un concetto di “tono su tono”. Essendo un colore “rigoroso”, solitamente viene abbinato ad altri colori, sia forti che pastello.

In architettura e negli arredi, la scelta cromatica va divisa per ambienti e soprattutto ad ogni ambiente, per funzione, gli abbinamenti cromatici vanno soppesati attentamente.
Solitamente un buon abbinamento prevede che ai materiali di pavimenti e rivestimenti corrispondano gli arredi: ad una base neutra si potrà abbinare facilmente qualche colore nei dettagli. Al contrario, per una base molto intensa, si consigliano particolari più miti.

La contestualizzazione dei colori indica infatti che i valori cromatici, l’intensità e la luminosità di un colore non sono mai percepiti isolatamente, ma dipendono dalle relazioni che quest’ultimo intrattiene con i colori che gli stanno accanto.
Diversi accostamenti, inoltre, possono suggerire differenti effetti spaziali.
I colori servono a rendere la casa più calda, non solo con una tinta sulle pareti, o nei complementi di arredo, ma anche mediante decorazioni o materiali come carta da parati, resine, rivestimenti ceramici, in pietra o legno etc.
E’ anche possibile giocare con le forme, utilizzando un unico colore su base bianca delle pareti e del soffitto o giocare con più colori in base ala dimensione o alla forma e posizione degli arredi.


CeramicArte srl

T.(+39) 0461 230203 > F.(+39) 0461 264426 >  P.IVA 02013980229

Ceramicarte Val di Non S.r.l.

T.(+39) 0463 468281 > F.(+39) 0461 264426 >  P.IVA 02259740229